Zucca: proprietà benefiche

7 Simple Ways toLa zucca è un ortaggio ed è caratterizzato dalla presenza al suo interno di un notevole contenuto di fibre, vitamine A e C. Inoltre è ricca di minerali come calcio, fosforo, zinco e potassio.  La zucca è ricca d’acqua e omega 3 (grasso che aiuta a contrastare le patologie del cuore) e povera di zuccheri, il che fa sì che abbia davvero poche calorie. La presenza di questi nutrienti rende la zucca un alimento fondamentale per la nostra dieta ed un utile strumento di prevenzione e supporto per alcune patologie.

L’importante quantità di fibre presenti nella zucca, trova applicazione nella cura delle disfunzioni dell’apparato gastrointestinale. Infatti, in caso di colite ed irritazioni del canale intestinale, questo ortaggio aiuta a ristabilire il normale funzionamento dell’intero apparato. Le sue proprietà lassative sono perfette anche per combattere stitichezza ed emorroidi in quanto aiutano a ristabilire il corretto funzionamento dell’apparato gastrointestinale.

La zucca contiene al suo interno, degli amminoacidi capaci di incidere sui livelli di ansia e stress del nostro organismo, riducendoli. Inoltre la zucca riduce l’ingrossamento della prostata, problema molto comune tra gli uomini, soprattutto quando l’età supera i 50. Grazie all’alto contenuto di alanina, glicina ed acido glutammico, tre amminoacidi capaci di diminuire la sensazione e la necessità di minzione frequente, sintomi tipici dell’ingrossamento prostatico.

Questo ortaggio è uno degli alimenti salva cuore per eccellenza. In essa, infatti, sono contenuti gli omega 3 e il betacarotene, importanti alleati per la prevenzione di tutte le patologie cardiache. Per questo, il suo utilizzo è consigliato nei soggetti affetti da tachicardia e da problematiche che affliggono l’apparato cardiaco. Inoltre, la presenza di antiossidanti, fa sì che la zucca sia di aiuto anche nella prevenzione dei tumori e nel rinforzamento del sistema immunitario. Infine, la buccia della zucca, contrariamente a quanto si pensa, è commestibile e recentemente uno studio ha messo in luce che nella scorza di questo ortaggio sono contenute alcune proteine che sarebbero in grado di inibire il diffondersi di batteri e funghi, tipici delle micosi.

Per poter beneficiare delle sue proprietà alimentari e curative è sufficiente quindi inserire la zucca nella propria dieta almeno 2 o 3 volte la settimana, meglio se con modalità diverse, in modo da godere di tutti i suoi benefici senza stancarsi del suo sapore così particolare. La zucca è uno degli alimenti più versatili in cucina. Infatti, è perfetta per la realizzazione di numerosi piatti. Un esempio è la vellutata di zucca, un ottimo primo piatto, oppure la marmellata di zucca, buonissima per preparare una crostata originale e salutare.

Lascia un commento