Taranto: sequestrata 1 tonnellata di cozze nere

I Carabinieri del Comando Provinciale, del N.A.S. e del Gruppo Carabinieri Forestale di Taranto, con la collaborazione di personale del Servizio Veterinario dell’A.S.L. del capoluogo, nell’ambito dei controlli straordinari nel settore agricolo e agroalimentare, forestale ed ambientale, hanno proceduto all’ispezione di un centro di spedizione di molluschi bivalvi vivi del posto. 

Durante il controllo, i militari operanti hanno accertato che, all’interno dell’attività, erano detenuti circa una tonnellata di molluschi bivalvi (cozze nere), in parte già confezionati in sacchi da 10 kg. ed in parte ancora in lavorazione, privi della documentazione commerciale/sanitaria che ne attestasse la provenienza e la tracciabilità.

I molluschi, del valore commerciale di circa € 3.500,00, sono stati sequestrati e immediatamente distrutti a mezzo autocompattatore, mentre alla titolare dell’attività  è stata contestata la sanzione amministrativa di € 1.500,00 per la violazione dell’art. 2 d. lgs. 190/2006 in relazione all’art. 18 reg. ce 178/2002.

Lascia un commento