“Un bando totalmente nuovo e fortemente innovativo, uno strumento unico per la formazione individuale di manager, imprenditori, artigiani, dirigenti e dipendenti”, così Sebastiano Leo, assessore all’istruzione, alla formazione e al lavoro della Regione Puglia ha commentato la pubblicazione sul Bollettino Ufficiale di «Pass Imprese», il nuovo Avviso della Sezione Formazione Professionale.

“Con Pass Imprese completiamo una gamma di azioni di formazione che sostengono l’occupazione e rendono più competitive le nostre imprese. Definiamo incentivi economici di natura individuale, garantendo l’accesso a percorsi formativi singoli e mirati. Per le sue caratteristiche – ha proseguito Leo – il bando consente all’impresa di identificare obiettivi di crescita delle risorse umane, diversificando i processi formativi secondo le singole professionalità presenti nel contesto produttivo. Ogni imprenditore, manager, dipendente o artigiano avrà a disposizione un buono, che varia dai 3.500 ai 5.000 euro a seconda del profilo professionale, da spendere per la frequenza di corsi di formazione. Insomma – ha concluso l’assessore – con Pass Imprese e Piani Formativi Aziendali la Regione Puglia sostiene i lavoratori e le imprese puntando sulla qualità del capitale umano e di conseguenza su una maggiore competitività delle aziende nei mercati globali, senza mai dimenticare l’obiettivo più importante e cioè l’inclusione sociale delle persone espulse o in difficoltà nel mercato del lavoro”.

Le imprese pugliesi interessate a presentare istanza di finanziamento per il bando Pass Imprese dovranno inoltrare le domande unicamente in via telematica, attraverso la procedura on line disponibile sul portale www.sistema.puglia.it nella sezione Pass Imprese.

La procedura sarà operativa a partire dalle ore 14:00 del giorno di apertura delle finestre – così come riportate nel bando – sino alle ore 14:00 del giorno previsto per la chiusura.

Il finanziamento complessivo disponibile per la presente iniziativa ammonta ad € 10.000.000,00.