“Anche questa iniziativa rientra all’interno di un percorso che la Regione Puglia ha avviato da circa due anni e che punta a tenere insieme diversi aspetti: la mobilità sostenibile, l’attività motoria, la promozione della salute e, quindi, lo sport come buona vita”.

Trovi il nostro giornale da

Così l’Assessore regionale allo Sport Raffaele Piemontese in Fiera del Levante alla conferenza stampa di presentazione del Progetto “I luoghi dello sport nell’ambiente“, la georeferenziazione dei percorsi per l’attività motoria, realizzato dall’Arem, in collaborazione con l’Assessorato Regionale allo Sport,  il CONI e Pugliapromozione.

“Si tratta, inoltre,  – ha continuato l’Assessore – di un progetto che ha a che fare con la promozione del territorio e quindi con il turismo sportivo, un segmento che come governo regionale vogliamo incrementare cercando di mettere a sistema lo sport e il turismo, convinti che la bellezza del nostro paesaggio sia un luogo naturale dove poter praticare l’attività sportiva”.

“Questo strumento – ha concluso Piemontese – che mappa circa duemilaseicento punti di interesse, consentirà ai cittadini di avere informazioni utili online per fare in modo che la passione per lo sport possa conciliarsi con la bellezza del nostro territorio”.

Il progetto costruito a partire dalle connessioni esistenti tra mobilità sostenibile, attività motoria e salute pubblica ha preso in esame alcune iniziative a carattere regionale aventi come finalità la promozione dell’attività motoria giornaliera, a piedi o in bici, e più in generale della pratica sportiva, nei centri urbani e nelle zone verdi del territorio. In particolare i progetti “Sport in cammino”, “Sentieri di Puglia” e “Puglia palestra a cielo aperto” hanno rappresentato la banca dati intorno alla quale è stato realizzato il progetto di georeferenziazione.

“Attraverso questo progetto di georeferenziazione – ha spiegato il Commissario straordinario dell’Arem Elio Sannicandrosi potranno facilmente individuare percorsi, aree attrezzate e servizi per lo sport all’aria aperta, il tempo libero e la salute e scegliere il percorso che più si avvicina alle esigenze di ogni singolo cittadino”.

Anche il Presidente del Coni Puglia Angelo Giliberto ha sottolineato l’importanza di questa iniziativa che svela una volta in più il trend di crescita positivo e, in generale, l’interesse dei pugliesi verso la pratica sportiva.