La conduttrice del programma ‘Le Iene’, Nadia Toffa, ha fatto il suo ritorno in tv con una rivelazione choc: Ho avuto un cancro. In questi mesi mi sono curata: prima ho fatto l’intervento, poi la chemioterapia e la radioterapia. L’intervento ha tolto interamente il tumore, ma poteva esserci una piccola cellula rimasta e quindi ho seguito i consigli del medico e ho seguito le cure previste. Ora è tutto finito: il 6 febbraio ho finito la radio e la chemio”.

Nadia si era sentita male il 2 dicembre scorso a Trieste, dove si trovava per un servizio., trasferita in rianimazione al San Raffaele di Milano.

Nicola Savino le chiede se il malore fosse legato al tumore. “La fortuna – ha spiegato Nadia Toffa – è stata proprio che dopo lo svenimento ho fatto un check-up completo. Ora sto benissimo. E rispetto a quello che mi è successo penso non ci sia assolutamente niente di cui vergognarsi, anzi. Ho solo perso qualche chilo, non mi vergogno neanche del fatto che sto indossando una parrucca, questi non sono i miei capelli”.

“Non vi nascondo – continua emozionata – che ci sono stati momenti difficili. Quando vedi le prime ciocche di capelli che ti rimangono in mano è un momento molto forte. Mi è venuta in mente Gabriella, la bambina di Taranto che mi aveva raccontato di quanto avesse sofferto quando le erano caduti i capelli dopo che si era ammalata. Gabriella, ti ringrazio, perché ti ho pensato: se ce la fa uno scricciolo come te, allora ce la posso fare anch’io!” E aggiunge: “Mi sento orgogliosa anche di sapere cosa hanno provato le persone che ho intervistato per anni che combattevano contro il cancro, dalla Terra dei fuochi all’Ilva di Taranto”.

“E adesso chiedo un aiuto a tutti voi – ha proseguito – vi chiedo normalità. Continuate a prendermi in giro, a criticarmi. Chi combatte contro il cancro non va trattato come un malato, ma come un guerriero”.

Infine lancia un monito contro chi illude i malati con terapie alternative: “Le uniche cure contro il cancro sono la chemio e la radio. Non c’è altro che possa curarti”.