Il cagnolino scappa sui binari e lei per salvarlo muore. Si chiamava Dalila, la ragazza 28enne di S. Severo che è stata travolta da un treno “regionale” nei pressi della stazione di Chieuti. La giovane vittima aveva attraversato il binario per recuperare il suo cane che le era sfuggito dalle mani, forse non si era accorta che stesse per sopraggiungere il treno partito da Termoli e diretto a Foggia. Un impatto fatale, inesorabile, che ha ucciso sul colpo la giovane ragazza.

Trovi il nostro giornale da

Descritta da tutti come una ragazza solare, la comunità di San Severo, in provincia di Foggia, dove viveva, è sconvolta. Tanti i messaggi di cordoglio postati su Facebook da amici e conoscenti. Scrive la sorella: “Ti ho cresciuta, sei stata sempre una ragazza brava ed educata e soprattutto amavi i tuoi adorati cani, ecco hai dato la vita per loro, sto troppo male, ti porterò sempre nel mio cuore”. Mary: “Non ci sono parole giuste per commentare un simile evento, eri una persona stupenda sempre pronta ad aiutare tutti amante dei bambini e degli animali”. Angela: “Una grande persona, un animo gentile e altruista”