Di seguito, una nota del consigliere regionale Luigi Morgante.

Le piogge torrenziali e il maltempo che da giorni stanno flagellando la provincia di Taranto, e in particolare il versante orientale, stanno seriamente compromettendo le produzioni e l’economia locale, in pieno periodo di raccolta di uva in particolare, e vanificando programmazione e investimenti da parte di imprese agricole che operano all’insegna della qualità e dell’eccellenza. Raccogliendo l’allarme lanciato dalle organizzazioni di categoria, mi sono arrivato presso l’assessorato e la struttura tecnica di pertinenza affinché la Regione Puglia sia accanto ai Comuni interessati per una prima ricognizione della stima dei danni e degli interventi necessari, e per inoltrare al Governo in tempi rapidi la richiesta per il riconoscimento dello stato di calamità naturale. Un’iniziativa doverosa e necessaria, per salvaguardare gli sforzi e i sacrifici di tanti operatori locali che hanno fatto e fanno conoscere la nostra comunità  in Italia e all’estero per il Primitivo, le olive ed altre riconosciute eccellenze.