Mottola: arrestata donna per furto e utilizzo di carta di credito

I Carabinieri di Mottola hanno arrestato TOCCI Maria Rosaria, 40enne, pregiudicata, massafrese, ritenuta responsabile di furto aggravato e indebito utilizzo di carta di credito.

L’indagine, iniziata lo scorso mese di agosto, a seguito della denuncia di furto su autovettura mentre la vittima era impegnata a curare le piante della sua campagna in agro di Mottola. Il malfattore infatti, dopo aver infranto il parabrezza dell’autovettura, si è appropriato del borsello, custodito nell’abitacolo del veicolo, all’interno del quale era presente oltre alla somma di 30,00 euro circa, la carta di credito ed alcuni documenti personali tra cui il codice pin della carta stessa.

All’esito dei primi immediati accertamenti, i Carabinieri hanno accertato che il malfattore, utilizzando proprio la carta di credito poco prima asportata, era riuscito a prelevare la somma contante pari a 250,00 euro, da un bancomat di Massafra e tentato prelievi presso altri istituti di credito della provincia jonica e più precisamente in Taranto, Palagiano e Massafra, non andati a buon fine solo per la limitata disponibilità giornaliera della carta stessa, che veniva subito bloccata dalla vittima.

Proprio dall’attenta visione dei filmati immortalati dalle telecamere di sorveglianza degli istituti di credito nei cui bancomat era stata inserita la carta, i militari sono riusciti ad estrapolare la targa dell’autovettura utilizzata dal malfattore ed a riconoscere, senza ombra di dubbio, le fattezze somatiche della TOCCI Maria Rosaria.

La donna, dopo le formalità di rito, è stata sottoposta agli arresti domiciliari presso la sua abitazione di residenza a disposizione dell’A.G..

 

Lascia un commento