Durante un saggio archeologico per l’interramento della rete del gas metano, nei pressi del fonte Pliniano a Manduria, è venuta alla luce una tomba di probabile epoca medievale. Sono stati rinvenuti i resti di un bambino, il cui capo era coperto da una tegola.

Sul luogo sono giunti gli operatori della Soprintendenza.