Manduria: raccolta fondi per i terremotati, c’eravamo quasi tutti

Si è tenuta questa mattina, nell’aula consiliare, una riunione finalizzata a individuare un giorno in cui, tutti insieme, si possa realizzare una manifestazione per raccogliere fondi da devolvere completamente alle aree terremotate. Tra i presenti, il  Sindaco, l’assessore allo spettacolo, Ciaksocial, Associazione S. Anna, Pro Loco, Avis, Mimmo Breccia, Domenico Daggiano (Presidente Confcommercio e GAL Terre del Primitivo), comitato genitori Istituto Prudenzano, Salvatore Guerriero, Dario Pinelli, Oronzo Caprino, M&O Solution di Giuseppe Scagliusi e Claudio Doria, Mimmo Antonacci, Associazione il Mandorlo di Francesco Pio Gennari, Associazione Alto Salento, un associazione sportiva, giovani artisti di una neo band rock. E’ stato facile notare che tra i banchi dell’aula consiliare erano assenti tutti coloro che normalmente sono molto presenti su Facebook e testate locali, per spiegare agli altri come si fanno le cose. Ma detto questo, è stato anche visibile l’entusiasmo di coloro i quali invece, presenti dal primo momento, hanno dato il loro contributo affinché la manifestazione possa realizzarsi.

manduriaIl sindaco, che ha aperto i lavori, ha tenuto a dire che questa manifestazione può realizzarsi solo se tutte le energie della città si mettono insieme. Io, presente alla riunione, ho solo sottolineato, in aggiunta a quanto affermato dal sindaco, che tale manifestazione non può avere nessun costo, neanche considerato come spesa, altrimenti ciò che si andrebbe a raccogliere altro non sarebbe che una compensazione delle spese, tanto varrebbe allora, inviare direttamente il budget disponibile alle zone terremotate senza fare alcuna manifestazione.

Il sindaco ha colto immediatamente lo spirito di questo intervento e lo ha assecondato, non solo lui a dire la verità. Tra le varie associazioni, la Pro Loco è stata tra le prime a dichiarare la propria disponibilità a preparare, in quella manifestazione, tanta buona pasta all’amatriciana che verrà venduta per raccogliere fondi senza ricevere nessuna copertura delle spese; anche l’associazione Sant’Anna ha mostrato la sua piena disponibilità senza desiderare nulla in cambio per contribuire attivamente all’iniziativa; anche Ciaksocial e probabilmente tutte le associazioni presenti questa mattina hanno compreso l’importanza di dover contribuire non solo lavorativamente ma anche materialmente rinunciando a qualsiasi forma di cachet. L’associazione Alto Salento si è resa disponibile ad effettuare gratuitamente la pulizia del Parco Archeologico nel caso in cui la manifestazione si dovesse realizzare all’interno dello stesso.

Tra gli artisti presenti, Dario Pinelli che, oltre a proporre un’alternativa alla manifestazione, ha già dato la sua piena disponibilità ad essere presente gratuitamente durante lo spettacolo.

manduriaIl sindaco ha chiesto la collaborazione attiva anche per la fase organizzativa, in considerazione del fatto che gli uffici dell’assessorato non sono corredati da personale adatto a organizzare una simile manifestazione. Tra i nomi disponibili quello di Mimmo Breccia, lo stesso che in questi giorni è presente su quasi tutti i profili facebook per una inutile polemica che certo non affronteremo in questo articolo. Anche il professore Caprino è stato costruttivo e presente durante tutta la riunione. Nella cabina di regia, oltre a  Ciaksocial, ci sarà probabilmente Dario Pinelli, Mimmo Breccia e il professore Caprino. Tutte le attività saranno coadiuvate istituzionalmente dall’amministrazione Massafra.

Ci sono momenti in cui le differenze devono essere superate in favore del fare…questo è uno di quei momenti. Noi siamo pronti, benvenuti saranno anche tutti colori i quali questa mattina erano assenti,  un’attività questa che potrebbe dimostrare che siamo meglio di come sembriamo.

Lascia un commento