Un evento curato e promosso dall’Associazione “Frammenti” insieme ad una vasta rete di realtà associative (Scenic Academy, Alfa Libri, Archeoclub, Associazione Mimmo Puglia, Manduria Skeatong, Il Melograno), enti di promozione ed istituzioni del territorio (Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria, Riserve Naturali, Pro Loco, Confcommercio, Confindustria) e patrocinato dal Comune di Manduria, la cui direzione artistica è affidata a Tullio Mancino.

Il cartellone dell’edizione odierna è stato presentato ufficialmente nel corso di una conferenza stampa svolta presso il Palazzo delle Servite.

Teatro, musica, libri, dibattiti, mostre fotografiche, arti figurative, artisti di strada ed enogastronomia, in una cornice fatta di piazze, vicoli, chiostri e sagrati.

Anche quest’anno, l’evento è stato concepito nelle intenzioni degli organizzatori, come una importante occasione di visibilità e promozione per il territorio, oltre che di crescita sociale.

Si svolgerà, come di consueto, in due momenti: una prima parte tra le 20.30 e le 23.30, nella quale si svolgeranno la maggior parte delle iniziative, ed un galà finale in Piazza Garibaldi.

Ospiti d’eccezione della prima serata saranno l’attore Lorenzo Flaherty, che si esibirà nella suggestiva cornice del Palazzo Imperiali Filotico in uno spazio curato dalla Scenic Academy di Manduria e il giornalista Rai e scrittore Antonio Caprarica, protagonista del consueto salotto letterario curato da Loredana Ingrosso, che si svolgerà presso il sagrato della Chiesa Matrice.

A chiudere l’edizione 2018 di Notte dell’Arte sarà invece l’orchestra sinfonica “Tebaide d’Italia”, che porterà in scena un recital dal titolo “Il mio Cinema”, dedicato alle più importanti colonne sonore del cinema internazionale.

Spazio anche all’enogastronomia, con un percorso di degustazione di vini e piatti tipici della tradizione, curato dal Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria e dalla Pro Loco.