In alcuni giorni la puzza che si sente in città è talmente pungente che anche i nani da giardino chiedono di entrare in casa. Abbiamo preferito introdurre con una battuta l’argomento che riguarda una vicenda   che ormai da anni non lascia scampo all’olfatto di manduriani e turisti che vorrebbero godersi il bel fresco delle serate offerte dalla città messapica. Il problema più grande? Semplice, non si riesce a capire  da dove arriva sta puzza! incredibile ma vero. Ancora una volta quindi qualcuno si muove per cercare di capire qualcosa, questa volta è stata Manduria Lab a chiedere al Comune di prendere provvedimenti ed il Comune con una nota pubblica, che riportiamo di seguito, fa sapere quello che ha fatto rispetto all’argomento. 

Si prende atto di quanto rappresentato, con la nota datata 3 settembre c.a. e assunta al protocollo il 4 successivo al n.28178, in merito alle emissioni odorigene significative, avvertite da gran parte della popolazione manduriana.

Al riguardo lo scrivente desidera informare la S.V. che, a seguito di incontri avuti in data 13 luglio u.s. con una nutrita rappresentanza di cittadini di alcuni quartieri di questa Città, ha interessato immediatamente (esattamente in data 20 e 23 luglio u.s.) gli organi competenti (Arpa, ASL Taranto, Dipartimento di Prevenzione –Sisp, Ufficio Sanitario di Manduria- Provincia di Taranto, 4° Settore Pianificazione–Ambiente-Comando CC. Tutela Ambiente, N.O.E. di Lecce e Comando CC. Forestali di Taranto) per le verifiche ed i controlli necessari per l’individuazione delle fonti di inquinamento e per le relative misure di eliminazione del deprecabile fenomeno.

Ma vi è di più.

Sono state indicate le probabili fonti di inquinamento dell’aria nonché le fasce orarie (serali e mattutine), in cui si avvertono maggiormente le emissioni maleodoranti e sgradevoli, di talchè possano essere effettuati mirati e appropriati controlli.

Si è in attesa degli esiti dei predetti accertamenti che con l’occasione saranno sollecitati, al fine di pervenire al più presto possibile all’eliminazione dei cattivi odori che rappresentano uno degli impatti ambientali più importanti, in ragione della loro notevole ricaduta sulla qualità della vita dei cittadini manduriani.

La presente sarà inoltrata anche agli Enti coinvolti con le lettere commissariali sopraindicate.

Cordiali saluti.

p. La Commissione Straordinaria

( Dr. Vittorio Saladino)