Manduria: De Donno ridicolizza un “giornalista politico” di Manduria, chissà chi è?

A quanto pare la riservatezza, che faceva nascondere le offese ricevute, non fa più parte della classe politica, almeno quella Manduriana. A dimostrarlo è un post di Gianluigi De Donno, assessore e vicesindaco della Giunta Massafra, il quale, senza pensarci troppo, scrive su Facebook un post in risposta a chi stamattina, con la scusa dell’indagine giornalistica, ha cercato di sostenere che lo stesso De Donno avrebbe fatto svolgere delle attività pubbliche per averne dei giovamenti personali. Non si fa il nome del giornalista politico (così lo definisce l’assessore nel suo post) a cui lo stesso assessore si riferisce, ma viene facile pensare ad un politico della Prima Repubblica,  uno di quei personaggi che vive di demagogia che, come dice l’assessore De Donno, è la dottrina di coloro che predicano il falso a gente cretina.

Stamattina l’esponente di una forza politica di opposizione si aggirava nell’ufficio tecnico per chiedere l’elenco delle vie dove sono stati fatti gli interventi di sostituzione delle lampade della pubblica illuminazione, asserendo che il primo intervento avrebbe riguardato la via dello studio dell’assessore e di altri politici della maggioranza. A scanso di equivoci, come ho già dimostrato al predetto politico/giornalista, pubblico una foto che testimonia come l’unica fonte di luce attiva sia quella del… flash!!!! La demagogia è la dottrina di coloro che predicano il falso a gente cretina.

 

Lascia un commento