Manduria: Al via il RED per l’ambito 7, più di 70 persone ricominciano a sognare

Incontro importante quello che oggi si è tenuto nell’aula consiliare del comune di Manduria. 

L’aula gremita di persone ammesse al provvedimento messo in campo dal governatore Emiliano per combattere, lí dove possibile, la povertà in Puglia. Tra i relatori l’assessore Negro in rappresentanza della Regione Puglia che ha voluto sottolineare le grandi attese che tutta la politica ha maturato nei confronti di questa iniziativa, 125 milioni di euro stanziati per promuovere l’inclusione lavorativa.

La cosa drammatica è aver visto che le domande di ammissione alla misura Red, provengono da laureati. Questa la triste dichiarazione dell’assessore Negro che annuncia contestualmente nuove misure econimiche affinché gli ambiti possano cercare di venire incontro alle sempre maggiori richieste provenienti da quei cittadini che versano in una condizione difficile.

Una proposta degna di nota è quella che Roberto Puglia, presidente dell’ambito 7, ha posto all’attenzione dell’assessore al welfare regionale.

Perché non escludiamo dal calcolo ISEE il reddito proveniente dalla prima casa“, questa sostanzialmente la proposta che certamente aumentebbe il numero degli aventi diritto a misure come il RED.

Tra i presenti anche i sindacaci di Sava, Avetrana e il consigliere regionale Peppo Turco, oltre a diversi assessori dei comuni facenti parti dell’ambito e il dirigente dell’ambito il Dott.Salamino

Lascia un commento