Manca l’igiene e i carabinieri sequestrano il bestiame

Digimax A50 / KENOX Q2

Sequestro di 77 capi di bestiame in un’azienda zootecnica di Martina Franca per gravi irregolarità sotto il profilo igienico-sanitario.  Nel corso delle verifiche per il rispetto delle norme in materia di igiene e sicurezza alimentare,  i militari della Compagnia dei Carabinieri  di Martina Franca, con il supporto del personale del Nas di Taranto, hanno riscontrato che le condizioni igienico sanitarie dell’azienda ed in particolare dei ricoveri degli animali, erano assolutamente precarie ed inadeguate, in palese contrasto con la normativa vigente.  Durante gli accertamenti, gli operanti hanno riscontrato, inoltre, che alcuni animali erano privi della documentazione necessaria alla loro identificazione.

Lascia un commento