Litiga con la fidanzata e si dà fuoco

 

ospedale brindisiSi era dato fuoco il 9 novembre dopo aver litigato con la fidanzata. L’uomo, ricoverato a Brindisi,  è morto per le gravi ustioni riportate. E’ il tragico epilogo della vicenda che ha avuto per protagonista un 32enne di Copertino, in provincia di Lecce.

Ascoltato dai carabinieri dopo i fatti, aveva ricostruito quanto accaduto in una villetta di campagna, ammettendo di aver appiccato lui stesso le fiamme come gesto dimostrativo, poi però degenerato. Fu lui a chiamare i soccorsi. La fidanzata, indaga per omissione di soccorso, secondo quanto confermò la vittima, aveva tentato di spegnere le fiamme.

Lascia un commento