Interrogazione di Morgante per la provincia di Taranto colpita da piogge torrenziali

Il consigliere regionale Luigi Morgante ha presentato un’interrogazione urgente al Presidente Michele Emiliano e all’Assessore all’Agricoltura Leonardo Di Gioia per chiedere di attivare, con tempestività e urgenza, tutte le procedure atte all’emanazione da parte del Governo nazionale della dichiarazione dello stato di calamità naturale per la provincia di Taranto. E ancora, “per mettere in atto nell’immediato ogni azione atta a fornire una stima dei danni e ristoro agli agricoltori e imprenditori interessati, che hanno visto vanificati sacrifici e investimenti e che non possono essere lasciati soli in un momento per loro così drammatico”.

“Le violente piogge torrenziali abbattutesi sul territorio tarantino nel mese di agosto hanno provocato gravi disagi alle comunità interessate e danni rilevanti all’economia locale” spiega infatti Morgante. “E’ stato profondamente colpito il comparto agricolo in generale e quello vitivinicolo in particolare, che dopo anni di crisi stava costruendo un percorso di promozione di un prodotto d’eccellenza quale il vino Primitivo, ormai all’attenzione dei mercati nazionali ed esteri” continua il consigliere. “Le piogge torrenziali hanno compromesso non solo la produzione per l’anno in corso, ma anche quella per gli anni a venire, alla luce dei danni provocati alle piante e in considerazione della particolarità dell’uva”. Da qui la richiesta presentata attraverso l’interrogazione, ampiamente condivisa.

Lascia un commento