Da metà agosto a ottobre itinerari slow a piedi e in bicicletta nei paesaggi rurali e nei borghi pugliesi per una accoglienza di qualità.

Trovi il nostro giornale da

“Saltate in sella e seguite gli itinerari slow in bicicletta di Inpuglia365 per ritrovare il fascino dei paesaggi rurali, riscoprire la storia dei borghi, I’artigianato locale e lasciarvi conquistare dai sapori della tavola pugliese”. Questo invito sintetizza lo spirito dell’avviso pubblico lanciato da Pugliapromozione al quale hanno aderito gli operatori privati pugliesi presentando ben 257 progetti di cui 44 finanziati per un totale di Euro 550.000,00.

Ottima la qualità delle proposte pervenute, per una copertura dei weekend di agosto e settembre sino all’1 ottobre: visite  guidate, laboratori, cicloturismo, degustazioni, teatro, danza, spettacoli dal vivo, videomapping, incontri con artisti ed autori, aperture straordinarie di beni e siti culturali, oltre a performance creative e installazioni  di arte  urbana  che consentiranno di immergersi  in uno spettacolo naturale.  Alcuni progetti sono presentati da più soggetti privati e alcuni sono trasversali a più province: diciotto i progetti ammessi per Bari/Bat, 11 per l’area Tarantina, dieci a Lecce, 8 a Brindisi e sette a Foggia.

“Sono molto orgogliosa della grande partecipazione di imprese e associazioni che hanno presentato tanti progetti di qualità. Gli operatori hanno interpretato correttamente lo spirito e le finalità dell’Avviso pubblico di Pugliapromozione che intendeva supportare i privati per iniziative di qualità in grado di garantire una accoglienza di livello e soprattutto di valorizzare l’entroterra pugliese per rendere attrattivi i tanti luoghi della Puglia che si possono visitare quando si viene per rilassarsi al mare – ha commentato l’Assessore all’Industria turistica e Culturale Loredana CaponeDiversi operatori hanno scelto di presentarsi insieme (ATS – Associazioni Temporanee di Scopo) per migliorare la qualità dell’offerta. Il sistema pubblico/privato si è rivelato funzionale alla presentazione di un’offerta integrata e di qualità che si prolunga fino a ottobre, garantendo un allungamento della stagione e magari anche il ritorno per un week end di chi è già stato in Puglia per il mare. Sono stati premiati i progetti che hanno mostrato qualità, calendarizzazione, coinvolgimento delle comunità locali con grande attenzione all’impatto ambientale e alla sostenibilità. E per coloro che non sono stati ammessi con questo avviso si apre un’altra possibilità con il prossimo che riguarderà i mesi di ottobre, novembre e dicembre”.

Una novità importante di Inpuglia365 Estate è, oltre al fatto di rivolgersi a soggetti privati, quella di garantire una immagine coordinata: badge, divise, gadget, materiali promozionali hanno un unico layout grafico accattivante “InPuglia365 – La tua estate oltre il mare“. Le attività saranno sostenute da una campagna di comunicazione integrata targata Pugliapromozione che garantirà anche stampa e distribuzione di materiale promozionale. Il progetto sarà monitorato con il contributo dell’Osservatorio sul Turismo di Pugliapromozione.