In 7 aziende italiane l’olio di oliva non era extravergine

oliveOlio venduto come «extravergine» che in realtà non lo era.

Dai campionamenti effettuati dai Nas, che hanno prelevato bottiglie di tutte le marche, tra cui le più vendute nei grandi supermercati, è emerso che si trattava di semplice olio d’oliva, meno pregiato e soprattutto meno costoso. Questa la frode che la procura di Torino, contesta ai rappresentanti legali di una decina di aziende del settore indagati con l’accusa di frode in commercio.

Ora le indagini proseguiranno per fare ulteriori accertamenti sulla provenienza delle olive.

Lascia un commento