7 Simple Ways to

L’albero di ciliegio è originario dell’Asia ed in Italia è arrivato presumibilmente dalla Grecia, tra il secondo e il terzo secolo a.C. Oggi l’Italia è uno dei principali produttori europei di ciliegie! Questo frutto è tipicamente estivo ed è utilizzato tantissimo in cucina, ad esempio per marmellate, succhi, liquori, dolci ecc. La ciliegia è ricca principalmente di vitamina C, A e potassio, ma anche in misura ridotta di altre vitamine e altri minerali, oltre a polifenoli e fibre. I nutrienti contenuti in questo frutto regolarizzano le funzioni intestinali e la diuresi; inoltre i polifenoli delle ciliegie hanno effetti antiinfiammatori e antiossidanti. La ciliegia è un frutto indicato per chi affronta diete dimagranti, poiché presenta una quantità bassa di zuccheri. I flavonoidi contenuti nelle ciliegie hanno azione antiossidante e aiutano a contrastare i radicali liberi. Secondo alcuni studi le proprietà antiinfiammatorie delle ciliegie sono utili anche per chi soffre di problemi a carico delle articolazioni, ad esempio l’artrite; inoltre gli antociani presenti in questo frutto hanno azione antiossidante e antiradicalica, che si suppone abbiano effetto di protezione contro la fragilità capillare. Una particolarità interessante della ciliegia è che è ricca di melatonina: principalmente conosciuta poiché regola il ciclo sonno-veglia, la melatonina è anche un potente antiossidante, che avrebbe effetti benefici sulla prevenzione e sulla lotta ai tumori, e che sarebbe molto utile in tutte le malattie cardiovascolari e degenerative. Infine anche i peduncoli delle ciliegie hanno specifici effetti benefici sulla salute (proprietà diuretiche e antiuriche) e spesso sono utilizzati in preparati per tisane, in quanto i polifenoli e i sali di potassio sono consigliati ad esempio per le affezioni come la gotta.