La Giunta Comunale di Manduria ha deliberato i provvedimenti per il programma delle manifestazioni estive 2017. Erano presenti il Sindaco, Dott. Roberto Massafra e gli assessori Giovanni Luigi De Donno,  Cosimo Lariccia, Giovanna Valeria De Summa,  Claudio Digiacomo e il Segretario Generale Dr. Graziano Iurlaro.

Trovi il nostro giornale da

“L’Amministrazione Comunale – si legge nella delibera – riconosce l’importanza di manifestazioni ed eventi di intrattenimento quale strumento sia per la socializzazione che per la promozione del territorio e pertanto, a tale scopo, intende programmare, per l’estate 2017, un calendario di eventi, rivolti ai cittadini di ogni età e ad un più vasto pubblico, nell’ambito della manifestazione “Manduria Estate 2017″, con attività di intrattenimento, concerti, spettacoli musicali, iniziative per bambini e notti bianche”. A tal fine, ha esaminato tutte le proposte degli eventi pervenute ed è stato stilato il calendario delle manifestazioni estive 2017.

“Il programma si esplicita e si concretizza – continua la delibera – grazie allo sforzo finanziario dell’Amministrazione Comunale, all’impegno delle Associazioni e di tutti gli operatori che interagiscono con l’Ente locale collaborando in sinergia per la buona riuscita delle manifestazioni estive a beneficio dei cittadini soprattutto, turisti, il cui svolgimento si effettuerà nel centro storico e per le vie principali di Manduria, nelle zone costiere e ad Uggiano Montefusco”.

Il programma di eventi, con rassegne, musica e solidarietà prevede, oltre all’autorizzazione dell’uso dei luoghi, allaccio alla rete pubblica, sedie e tavoli, un contributo economico, in caso di associazioni, oppure un compenso in caso di ditte, utili per i servizi necessari alla realizzazione dell’evento che sarà a totale carico degli organizzatori.

La somma complessiva utile alla realizzazione del programma di Manduria Estate 2017 ammonta ad €.66.080,00 di cui €. 1.925,00 per materiale pubblicitario ed €.5.000,00 quale contributo per i festeggiamenti in onore del Santo Patrono.

L’erogazione dei contributi alle associazioni, comitati ecc.,dovrà avvenire dietro presentazione di rendicontazione finanziaria inerente la manifestazione.

Il pagamento della Tosap, in caso di occupazione suolo pubblico, non è dovuto nei limiti in cui all’interno della manifestazione non vengono svolte attività economiche.