Ciakmarket ha il patrocinio dell’Ambito 7

Come per tutti i progetti che si rispettano anche Ciakmarket non ha avuto la strada spianata nel rapporto con le Istituzioni. Quindi, mentre i residenti del territorio dell’Ambito 7 (Manduria, Avetrana, Sava, Maruggio, Fragagnano, Torricella, Lizzano) si associavano a Ciaksocial per usufruire del nuovo servizio offerto dalla nostra associazione, qualche ex dirigente del comune di Manduria, pagato con soldi pubblici, per motivi che non ha mai spiegato, ha fatto sì che il progetto Ciakmarket fosse inteso come un’attività commerciale e, in quanto tale, non meritevole del patrocinio dell’istituzione che più di tutte le altre rappresenta l’assistenza nei confronti di chi ha difficoltà, rispetto ad altri, in alcune circostanze, come ad esempio il muoversi per andare a fare la spesa.
Come succede in ogni favola però il cattivo viene sconfitto e i buoni vincono. In questa vittoria non si possono non ringraziare ufficialmente i Commissari Straordinari del Comune di Manduria e in particolar modo il dottor Luigi Scipioni e i sindaci dei Comuni di Sava, Avetrana, Maruggio, Torricella e Fragagnano, i quali, incuranti di quello che era stato un primo giudizio, ovviamente negativo, nei confronti del progetto della nostra associazione, hanno preferito riportare in coordinamento la nostra proposta e rivalutarla dopo avermi fatto esporre l’iniziativa in quella sede.
Non posso non rendere merito a quella che è stata la capacità del Dottor Raffaele Salamino che, insieme a me, ha spiegato la linea di demarcazione che tecnicamente divide un progetto di natura commerciale da uno di natura non commerciale.
Alla fine di quella bella discussione, pur con delle giuste e legittime precisazioni, il Coordinamento Istituzionale dell’Ambito 7 ha approvato all’unanimità il patrocinio morale a Ciakmarket rendendolo così l’unico progetto nel suo genere operante nel territorio compreso tra i paesi del circondario.

“Accertata l’assenza di finalità di lucro dell’iniziativa la quale può essere considerata rientrante in attività di welfare leggero finalizzate a facilitare l’accesso a servizi da parte di fasce sociali caratterizzate da debolezza e fragilità” – si legge nella delibera – il progetto Ciakmarket è considerato  “meritevole di accoglimento della richiesta di patrocinio morale”.
Fare la spesa su Ciakmarket non significa comprare da Ciaksocial ma da operatori commerciali locali, come produttori e commercianti che, partecipando a questa iniziativa non diventeranno ricchi anzi, probabilmente faranno qualche sforzo in più rispetto a quelli che normalmente fanno per vendere il loro prodotto direttamente dal loro punto vendita. Però che ci volete fare, la solidarietà è anche questa e avere l’apprezzamento di tutti coloro i quali, giorno per giorno, si stanno associando e cominciano piano piano ad usufruire di Ciakmarket, ripaga di quel veleno che qualche triste personaggio, forse per ignoranza, forse per cattiveria, ha cercato di ostruire in tutti i modi il rilascio di un patrocinio che, seppur gratuito, sapeva bene ci avrebbe dato quel cappello istituzionale come logo di garanzia per coloro i quali vorranno affidarsi a noi per ricevere la spesa a domicilio.
Grazie ancora quindi per la fiducia che ci è stata accordata attraverso l’erogazione di questo patrocinio ai sindaci di Sava, Avetrana, Torricella, Maruggio e Fragagnano, oltre naturalmente ai commissari governativi del comune di Manduria e al dott. Raffaele Salamino, Istruttore Direttivo Amministrativo – Responsabile dell’Ufficio di Piano.
Adesso tocca a noi, e faremo di tutto per dimostrare che quel patrocinio ce lo meritavamo veramente.

Lascia un commento