A Maruggio in scena “Io l’erede” di Eduardo De Filippo

Continua a Maruggio la rassegna teatrale “Teatro Mare” che, giunta alla XIX edizione, è organizzata dal Comune di Maruggio in collaborazione con il Gruppo Teatrale “La Filodrammatica Maruggese”. Media partner Maruggio e Dintorni Story – Associazione di Promozione Culturale e Sociale.

Quest’anno la rassegna teatrale è inserita nel progetto Radices realizzato dall’ATS del Comune di Maruggio, Carosino, Fragagnano e Monteiasi, con il contributo dell’Avviso sullo spettacolo dal vivo e le residenze artistiche (art. 45 del D.M. 1 luglio 2014) – ambito teatro.

Alle ore 21.00 di mercoledì prossimo, 8 agosto, presso il Giardino della Biblioteca Comunale, in Piazza San Giovanni a Maruggio, il Gruppo Teatrale “La Filodrammatica Maruggese” rappresenterà la commedia “Io erede” di Eduardo De Filippo.

Ticket € 4 con info e prenotazioni c/o il negozio di materiale elettrico di Gaetano Lombardi, sito a Maruggio, alla via Vittorio Emanuele n° 64; tel 099/676546 – 380/4381842.

“Io erede” è una commedia brillante in tre atti, apparentemente stravagante grazie ai geniali intrecci tipicamente “eduardiani” tra le tematiche pirandelliane e la farsa napoletana.

La scena si apre con una sorta di consiglio di famiglia presieduto dall’avvocato Amedeo Selciano, riunitosi per commemorare la morte di Prospero Ribera, vissuto per 37 anni nella casa come ospite del generoso padre dell’avvocato, da sempre benefattore dei diseredati.

Prospero Ribera aveva un figlio, Ludovico, il quale, come suo legittimo erede, pretende ora, così come era stato per il padre, di essere accolto dalla facoltosa famiglia Selciano.

Egli, come il padre, sarà deriso quasi fosse un buffone di corte, ma in cambio vivrà alle spalle della famiglia, godendo perfino di alcuni favori di una delle donne dei Selciano, così com’era già accaduto per il defunto Prospero.

Lascia un commento